PROSSIMA APERTURA COLLEGNO CORSO FRANCIA 15

AU 70.07 €/g | AG  897.33 €/kG

La Sterlina

La “Sterlina d’oro” o “Sovereign” è una moneta d’oro del Regno Unito. La storia di questa moneta affonda le sue radici nel Medioevo, ma la versione moderna è stata introdotta nel 1817.

La Storia

La moneta originaria denominata “sterlina” fu introdotta per la prima volta da Enrico VII nel 1489 e fu coniata per diversi sovrani nei secoli successivi. Il “Sovereign” moderno fu introdotto nel 1817 come parte della Grande Riforma della moneta britannica. Presentava un design raffigurante San Giorgio che uccide il drago, opera del famoso incisore Benedetto Pistrucci. La moneta pesava 7,98 grammi e aveva un titolo di 22 carati, caratteristiche che sono rimaste invariate fino ad oggi.

Durante il XIX e l’inizio del XX secolo, la Sterlina divenne la moneta d’oro dominante nel commercio mondiale. Fu coniata non solo nel Regno Unito, ma anche in filiali della Zecca Reale in Australia, Canada, Sudafrica e India. La coniazione regolare delle Sterline cessò nel 1917, a causa dell’impatto della Prima Guerra Mondiale e dell’abbandono del gold standard. Sebbene fossero state prodotte alcune edizioni in anni successivi, fu solo nel 1957 che la produzione riprese su scala significativa, principalmente come investimento o per collezionisti.

Investimento

Come tutte le monete d’oro, le Sterline offrono un modo tangibile di possedere oro. Sono spesso scelti dagli investitori che desiderano detenere oro fisico piuttosto che certificati o fondi negoziati in borsa (ETF) sull’oro. Oltre al loro valore intrinseco in oro, le Sterline possono avere un premio di valore basato sulla loro rarità, condizione o interesse numismatico. Questo può rendere alcune Sterline particolarmente preziose per i collezionisti.

A causa della loro notorietà e riconoscibilità, le Sterline sono generalmente facili da vendere in molti paesi, rendendole una forma liquida di investimento in oro. Come altre forme di oro, le Sterline possono essere utilizzate come uno strumento di diversificazione del portafoglio, offrendo una potenziale copertura contro l’inflazione e la volatilità del mercato.

Carrello
Torna in alto